EPISTEMOLOGIA


L'epistemologia (dal greco episteme, conoscenza certa, e logos, discorso) è un ramo della filosofia che si occupa di stabilire le condizioni di validità della conoscenza scientifica e dei metodi connessi allo sviluppo della conoscenza stessa. L'epistemologia non si pone quindi l'obiettivo di formulare nuove ipotesi sul mondo (leggi e teorie) o di scoprire nuovi fatti (attraverso l'osservazione), bensì di affrontare problemi legati ai fondamenti stessi dell'impresa scientifica, in particolare il problema della giustificazione (come giungono gli scienziati a provare la validità delle loro formulazioni teoriche?) e quello della demarcazione (come distinguere la scienza dalla pseudo-scienza o dalla metafisica).
L'epistemologia assume le caratteristiche moderne (come filosofia della scienza) soprattutto nella riflessione che si sviluppa all'interno del neopositivismo e dei suoi critici (in particolare, Karl Popper, Thomas Kuhn, Paul Feyerabend e Imre Lakatos).
In Italia un grande contributo alla diffusione e all'approfondimento dei concetti epistemologici è quello del filosofo Ludovico Geymonat.
Un branca importante dell'epistemologia è costituita dall'epistemologia genetica, elaborata da Jean Piaget a partire dagli anni '50. Il problema principale dell'epistemologia genetica consiste nello stabilire le modalità e i processi attraverso i quali si sviluppa la conoscenza negli organismi viventi e in particolare nell'uomo. Ciò conduce a indagare come prendono forma e si sviluppano i concetti nelle diverse fasi della crescita degli individui.


V. Fano, Comprendere la scienza. Un'introduzione all'epistemologia delle scienze naturali, Liguori, Napoli, 2005

Donald Gillies - Giulio Giorello, La filosofia della scienza nel XX secolo, Laterza, Roma-Bari, 1995

Alberto Strumia, Introduzione alla filosofia della scienza, ESD, Bologna, 1992

Mauro Maldonato (a cura di), Fenomenologia della scoperta, Bruno Mondadori, Milano, 2011

Giacomo Gava, Cervello e dintorni. Saggi di filosofia dela scienza, Cluep, Padova, 2008

Camillo Pasotti, Epistemologia e cognizione nelle scienze sociali, Aracne, Roma, 2008

Nicla Vassallo (a cura di), Filosofia delle conoscenza, Edizioni Codice, Torino, 2006
Indice dei saggi: Nicla Vassallo, "Prologo: Non può morir chi al saver s'è dato", Maurizio Ferraris, "Conoscenza estetica", Christopher Hughes, "Conoscenza religiosa", Giulio Giorello, "Conoscenza scientifica", Eugenio Lecaldano, "Conoscenza etica", Nicla Vassallo, "Epilogo: Intrecci".

Enzo Di Nuoscio, Il mestiere dello scienziato sociale. Un'introduzione all'epistemologia delle scienze sociali, Liguori, Napoli, 2006

Davide Sparti, Epistemologia delle scienze sociali, Il Mulino, Bologna, 2002

E. Gagliasco, Verso un'epistemologia del mondo vivente, Guerini & Associati, Milano, 2001

Paolo Semana, Epistemologia genetica, EUT, Trieste, 2001

Marco Macciò, Il pendolo di Galileo, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli, 2000
L'autore, analizzando le posizioni di diversi autori, tra i quali Hanson, Kuhn, Popper, Duhem, soprattutto alla luce degli ideali metodologici che emergono dall'opera di Galileo, arriva a contestare la tesi secondo la quale non esisterebbero fatti oggettivi (poiché i "fatti sono sempre carichi di teorie").

F. Coniglione, L'idea di filosofia scientifica. Per una storia dell'epistemologia del Novecento, CUECM, Catania, 1999

A. Rabaglia, Scienza e verità. Introduzione all'epistemologia del Novecento, Paravia, Torino, 1997

Nicla Vassallo, Teoria della conoscenza filosofico-naturalistiche, Franco Angeli, Milano, 1999

S. Besoli - M. Ferrari - L. Guidetti (a cura di), Neokantismo e fenomenologia. Logica, psicologia, cultura e teoria della conoscenza, Quodlibet, Macerata, 2002

Max Delbrück, La materia e la mente. Lezioni di epistemologia evolutiva, Einaudi, Torino, 1993

Rosaria Egidi (a cura di), La svolta relativistica dell'epistemologia contemporanea, Franco Angeli, Milano, 1992

Mauro Ceruti, La danza che crea. Evoluzione e cognizione nell'epistemologia genetica, Feltrinelli, Milano, 1989

Silvano Tagliagame, L'epistemologia contemporanea, Editori Riuniti, Roma, 1991

Mauro Ceruti, Il vincolo e la possibilità, Feltrinelli, Milano, 1986
L'opera sviluppa una discussione generale dell'epistemologia costruttivista, delineando anche alcuni temi di un costruttivismo radicale.

John Watkins, Certezza e verità. Per una epistemologia postpopperiana, Laterza, Roma-Bari, 1986

F. Enriquez, Problemi della scienza, Zanichelli, Bologna, 1985

G. Cimino - M. D. Grmek - V. Somenzi (a cura di), La scoperta scientifica, Armando, Roma, 1984

L. Magnani (a cura di), Epistemologia dell'invenzione, Franco Angeli, Milano, 1984

Jean Piaget, L'epistemologia genetica, Laterza, Roma-Bari, 1983

Paolo Parrini, Empirismo logico e convenzionalismo. Saggio di storia della filosofia della scienza, Franco Angeli, Milano, 1983

G. Holton, L'immaginazione scientifica, Einaudi, Torino, 1983

A. Gianquinto, Critica all'epistemologia. Per una concezione materialistica della scienza, Marsilio, Venezia, 1980

Imre Lakatos, "La falsificazione e la metodologia dei programmi di ricerca", in I. Lakatos e A. Musgrave (a cura di), Critica e crescita della conoscenza [1970], Feltrinelli, Milano, 1976

Karl Popper, Congetture e confutazioni [1969], Il Mulino, Bologna, 1972

Karl Popper, Logica della scoperta scientifica [1934], Einaudi, Torino, 1970

Thomas Kuhn, La struttura delle rivoluzioni scientifiche. Come mutano le idee nella scienza [1962], Einaudi, Torino, 1969

Ernest Nagel, La struttura della scienza. Problemi di logica della spiegazione scientifica [1961], Feltrinelli, Milano, 1968


Epistemologia/Nemesi.net
Breve storia dell'epistemologia: dal secolo XIII ai giorni nostri.

Epistemologia/MauroNervi
Articolo on line: Mauro Nervi, Spiegazione scientifica e scienze cognitive.