JOHN SEARLE
Brani antologici


Che cos' la coscienza?
«La coscienza consiste in una serie di stati e processi soggettivi. Essi sono stati di consapevolezza di s, interiori, qualitativi e individuali. La coscienza allora quella cosa che comincia ad apparire al mattino, quando dallo stato di sogno e di sonno passiamo allo stato di veglia e permane per tutta la durata del giorno fino a sera, quando, tornando a dormire, diventiamo incoscienti. Questo per me il significato del termine "coscienza"».
[da John Searle, "Mente, coscienza, cervello: un problema ontologico", in Eddy Carli (a cura di), Cervelli che parlano, Bruno Mondadori, Milano, 1997, pag. 185]

Torna indietro