DAVID CHALMERS
Brani antologici


La coscienza e l'evoluzione
«Anche coloro che prendono la coscienza sul serio sono spesso attratti da una spiegazione evoluzionistica della coscienza. Dopotutto la coscienza è un fenomeno così pervasivo e centrale che sembra logico che debba essere emersa durante il processo evolutivo per una ragione. In particolare, è naturale supporre che essa si sia sviluppata in quanto assolve una funzione che non avrebbe potuto essere conseguita altrimenti. [...] Sfortunatamente questa idea sovrastima ciò che una spiegazione evoluzionistica può darci. L'evoluzione seleziona proprietà sulla base del loro ruolo funzionale, e il mio gemello zombie esegue altrettanto bene tutte le funzioni che io eseguo. In particolare egli lascia in giro esattamente lo stesso numero di copie dei suoi geni. Ne consegue che l'evoluzione da sola non può spiegare perché siano state selezionate creature consce piuttosto che zombie»
[da David Chalmers, La mente cosciente, McGraw-Hill, Milano, 1999,
pagg. 122-3
]


Torna alla pagina principale